0584 976251CARRELLO:
0Item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

Costo certo dei consumi

Il COSTO CERTO deriva:

Attenta analisi dell’ambiente: verifica delle superfici, calcolo dei metri quadrati, tipologia di ingombro, tipologia di sporco e numero di interventi stabiliti.

Stima del fabbisogno dei prodotti per le pulizie ordinarie mensili: sulla base dell’analisi di cui al punto precedente , sarà calcolato il consumo giornaliero e mensile del materiale.

Consegne mirate del materiale occorrente: la nostra azienda consegnerà solo il materiale occorrente per lo svolgimento del servizio calcolato ( il cliente non ha nessun costo di stoccaggio) tenendo presente quanto sopra esposto.

Sistemi di dosaggio e controllo: mediante i sistemi da noi forniti sono ridotti al minimo gli sprechi derivanti dall’ errato uso dei prodotti; caps e dosatori sono strumenti indispensabili per evitare al cliente costi inutili: la distribuzione delle caps può essere controllata con “precisione matematica”: i dosatori che diluiscono con precisione i prodotti escludono anche l’accesso ai prodotti stessi che sono custoditi all’interno di cabinet munite di chiusura a chiave.

Altri vantaggi collaterali derivati dalla eliminazione degli sprechi nel consumo dei prodotti: notevole riduzione del consumo di acqua e energia elettrica; riduzione dell’impatto ambientale.

 

ORGANIZZAZIONE DEL PERSONALE, OPERAZIONI ORDINARIE E STRAORDINARIE, RESE ORARIE:

possiamo affermare, senza ombra di dubbio, che il costo della manodopera è, in percentuale, rispetto al costo dei prodotti, quello che incide maggiormente sul costo totale che la Vostra azienda dovrà sostenere per il servizio di pulizia.

Per tanto, soltanto attraverso una buona organizzazione del personale, o una corretta redistribuzione delle ore necessarie per il corretto svolgimento del servizio, o un’ attenta verifica delle rese orarie, sarà possibile perseguire il risultato finale al “minor prezzo”.

ElleCi, a tal proposito, mette a Vostra disposizione la propria esperienza trentennale e, attraverso un’ attenta analisi dell’ ambiente:

calcolo dei metri quadrati;

analisi delle diverse tipologie di superfici;

grado di “ingombro” degli ambienti;

tipologia di sporco; redigerà un “piano di pulizia” (“protocollo”) all’ interno del quale saranno descritte le diverse operazioni da eseguire giornalmente e/o periodicamente (pulizie di fondo), il tempo necessario per il loro svolgimento ed una stima giornaliera/mensile dei consumi dei prodotti chimici e non.